Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Nazionali Baseball

Matteo Bocchi debutta in Triplo A con gli Iowa Cubs, Robel Garcia riprende a brillare

È una ultima settimana da ricordare nella carriera di Matteo Bocchi. Il 23enne lanciatore di Parma, ex UnipolSai Bologna, a sei giorni di distanza dalla promozione in A- con Eugene Emeralds, è stato chiamato in Triplo A negli Iowa Cubs, dove ha ritrovato il compagno di nazionale Robel Garcia, debuttando a Tacoma (contro i Rainers, organizzazione affiliata ai Seattle Mariners) nel successo per 10-1 della sua nuova squadra.

Bocchi, che è stato messo sotto contratto dai Chicago Cubs pochi giorni dopo la conclusione del draft 2019, disputando un totale di 8 incontri in Arizona prima dell'approdo agli Emeralds, è stato utilizzato sin da subito dal manager Marty Pevey che lo ha gettato nella mischia nel corso del sesto inning in rilievo del partente Matt Swarmer. Matteo Bocchi ha lanciato fino alla fine dell'ottavo inning effettuando 2.2 riprese con un totale di 40 lanci, con sole 2 basi su ball concesse e 3 strikeout, due dei quali messi a segno proprio nel sesto inning. Della partita è stato protagonista anche Robel Garcia, che ha concluso con un 2-4 con un fuoricampo ed un doppio per un totale di 2 RBI alla sua terza partita di ritorno in Triplo A dopo l'esperienza in MLB. Per i Rainers, invece, grande prestazione di John Andreoli (3-4), uno dei reduci del World Baseball Classic 2017, vittima proprio di uno dei tre strikeout messi a segno dal lanciatore azzurro.