Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Nazionali Baseball

World Tournament Boys League, al via la fase finale

Saranno Alameda (4-1) e Corea del Sud (4-1), e Giappone (5-0) e Messico (4-1) le semifinaliste del World Tournament Boys League che quest'oggi giunge alle fasi conclusive. Le due semifinali, infatti, saranno in programma rispettivamente alle 11.45 ed alle 15 e verranno disputate tutte al "Camusi" di Nettuno, casa dei Lions Baseball Nettuno, società organizzatrice della manifestazione. Al termine degli incontri di semifinale spazio allo spettacolo dell'Home Run Derby con i migliori battitori del Torneo.

Alameda (47) e Corea del Sud (48) hanno due dei migliori tre attacchi (il migliore in assoluto è quello del Giappone con 53 punti segnati, mentre il Messico segue staccato con 42 punti segnati) del Torneo e si presentano all'appuntamento con il medesimo record, vale a dire 4 vinte ed una persa. L'Alameda è stata sconfitta soltanto dall'Australia (8-3) nella giornata di sabato, ovvero nel terzo appuntamento, ma si è saputa riprendere bene conquistando il primato nel girone A con i roboanti successi contro Fresno e Italia, e grazie al miglior risultato nello scontro diretto con il Messico. La Corea del Sud invece ha perso (di misura, 4-2) soltanto contro il Giappone stravincendo poi le altre quattro partite nelle quali ha subito soltanto due punti (contro San Diego e Europa Stars) segnandone 44, dimostrando di avere tutte le carte in regola per riconfermarsi campioni dopo il successo dello scorso anno.

Chi però punta seriamente a conquistare il titolo è il Giappone, che nel 2017, ad Alameda (California, USA), ha conquistato il 18esimo successo nella storia del Una giocata in terza con Filippo Merolla (Italia) che elimina il corridore Sampson (Fresno). (Credit: Massimiliano Cerveri)World Tournament Boys League. La squadra del Sol Levante ha stravinto il girone B con un record di 5-0 eliminando la concorrenza di tutte le squadre e cogliendo anche un successo per 24-0 contro la selezione Italia Sud. Incontro con la Corea del Sud a parte, il Giappone ha incassato un solo punto segnandone 49, e solo questo rende l'idea di quanto forte e temibile sia la squadra nipponica. Al Messico, messa in difficoltà ieri dall'Italia U14, servirà una grande partita per guadagnarsi l'accesso alla finale di domani prevista alle ore 16.

In campo domani anche la Nazionale Italiana U14, che se la vedrà al "Carlo Tagliaboschi" alle ore 9 in una delle quattro "finali di consolazione", di scena tra il "Tagliaboschi" ed il "Castrì" con orario d'inizio fissato tra le 9 e le 15. L'Italia di Davide Sartini, che ambisce a costituire l'ossatura della futura Nazionale U15 che parteciperà il prossimo anno al Mondiale di categoria, ha concluso ultima nel girone A con record di 1-4 e se la vedrà con la selezione "Italia Sud", che ha concluso all'ultimo posto del girone B con lo stesso record di Germania e Europa Stars e lo stesso dell'Italia U14, ovvero 1-4, e che, tra i tanti atleti laziali presenti nel roster, vanta anche la presenza di quattro reduci dall'Europeo di Baseball U15, ovvero Matteo Colalucci, Diego Luciani, Andrea Di Siero e Leonardo Belardi, atleta dei Lions Nettuno, società organizzatrice dell'evento. Gli azzurrini arrivano da una giornata incoraggiante nella quale hanno vinto per 9-0 contro l'Australia per poi perdere contro il Messico in una partita combattuta e che ha lasciato il gruppo azzurro con l'amaro in bocca, per via dell'occasione sprecata di chiudere il girone con un altro successo scavalcando il Fresno nella classifica del girone A. La giornata di ieri ha rappresentato un passo avanti per la squadra di Sartini, che arrivava da una sconfitta per 6-2 contro Fresno (1-4) seguita da quella per 8-1 contro la selezione "Italia Nord" e soprattutto da un 22-0 contro l'Alameda che ha messo in luce tutte le differenze relative all'età (la nazionale U14 è la più giovane del torneo, riservato a squadre U15) ed al bagaglio tecnico e d'esperienza presente tra le due squadre.

Di seguito la classifica finale dei due gironi. Girone A: Alameda, Messico 4-1; Australia 3-2; Italia Nord 2-3; Fresno 1-4; Italia U14 1-4.

Girone B: Giappone 5-0; Corea del Sud 4-1; San Diego 3-2; Europa Stars, Germania, Italia Sud 1-4.

CALENDARIO E RISULTATI

LA PHOTOGALLERY DELL'ITALIA U14

L'Italia condanna l'Australia, poi cede al Messico

Altra sconfitta per l'Italia U14

L'Italia baseball U14 cede alla selezione 'Italia Nord'

Italia U14 sconfitta all'esordio nel 'World Tournament Boys League' di Nettuno

U14: i convocati per il 'World Tournament Boys" di Nettuno