Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
L'esultanza dell'Italia a fine partita (KS/FIBS)
Nazionali Baseball

Magnifica Italia: sarà finale con l'Olanda

C’è sempre una seconda opportunità nel batti e corri. Italia Baseball U12 si è guadagnata questa chance con una prestazione di qualità assoluta, con uno spirito da vera squadra. La semifinale contro la Repubblica Ceca, davanti ad un pubblico rovente per entrambe le fazioni, finisce 2-1 per gli azzurrini che affronteranno l’Olanda in finale e proveranno a confermare il titolo europeo ottenuto nelle ultime due edizioni.

La partita è stata intensa, caratterizzata da tante giocate pregevoli in difesa. Decidono i punti realizzati nel secondo e nel terzo inning, mentre per i cechi il punto dell’orgoglio arriva al settimo, ad un out dalla sconfitta, ma è troppo tardi.

Le difese hanno brillato in questa partita, capeggiate dai due partenti, Matyas Hasal per i cechi e Daniele Di Persia (seconda apparizione all’Europeo dopo quella con la Francia) per gli azzurri. E la prima giocata significativa arriva proprio dalla difesa italiana nella prima ripresa. Sulla rimbalzante di Cajz con un corridore in seconda, l’interbase Mattia Ruggeri ferma una radente nel buco tra seconda e terza base, tira in prima e trova il guanto svelto di Muñoz che raccoglie la palla per il terzo out. Il secondo attacco italiano si apre con una base su ball in 4 lanci a Di Persia, che avanza in seconda sul bunt di sacrificio di Ruggeri e in terza sulla sassata di Matteo Raimondi, considerato errore dai classificatori. Il primo punto italiano arriva su un campanile a destra di Riccardo Baldisserriche rimbalza appena davanti al difensore avversario. Il bottino potrebbe anche aumentare, ma con due corridori in posizione punto, la linea di Riccardo Mazzanti viene intercettato dall’interbase ceco e e la rimbalzante di De Cristan spegna il forcing.

L’appuntamento con il secondo punto è solo rinviato di un inning. Aldo Pavarani apre l’inning con un singolo al centro. Nicolò Baltieri appoggia il bunt di sacrificio e su un lancio pazzo il corridore avanza in terza. A quel punto, con un solo eliminato, Lucciano Muñoz capitalizza con la volata di sacrificio del 2-0.

I cechi non mollano e mettono sotto pressione la difesa azzurra in un paio di casi. Con due corridori in prima e seconda con un out, un lancio scappa dal ricevitore Baltieri, che però recupera in tempo e fredda Martinek in terza base. Un out prezioso per la difesa che salva ancora la situazione sulla rimbalzante di Tylich, ancora grazie all’asse Ruggeri-Muñoz che, con un’azione fotocopia a quella del primo inning chiude la frazione.

La partita procede sullo stesso punteggio praticamente fino alla fine, ma lo spettacolo difensivo continua da entrambe le parti. Mentre l’Italia rimane a secco sui cambi di traiettoria di Hasal, i cechi minacciano ancora con due valide in apertura, ma Di Persia recupera con due out al volo sull’esterno destro Federico De Cristan e uno strikeout. Al sesto è l’Italia ad avere un’opportunità di allungare grazie alle valide di Di Persia e Raimondi (che colpiscecon una linea il lanciatore, che dopo i soccorsi si riprende prontamente), ma la rimbalzante di Baldisserri sull’interbase sventa la minaccia.

Con due out nel sesto inning, finisce la partita di Di Persia sul monte di lancio (5 valide subite, 2 basi su ball, 5 strikeout) dopo aver subito una valida e al suo posto entra Lucciano Muñoz che debutta con uno strikeout ai danni di Katz. L’ultima spiaggia arriva nella settima ripresa per i cechi. Una rimbalzante sul terza base e uno strikeout portano l’Italia ad un passo dalla finale, ma i cechi resistono strenuamente. Con una base su ball a Martinek e il singolo di Prejda le distanze si dimezzano sul 1-2. I padroni di casa spendono l’ultima cartuccia con il pinch-hitter Kubelka, che però batte verso il terza base Matteo Raimondi, che effettua un tiro perfetto in prima e scatena la gioia azzurra in campo e in tribuna.

Una prestazione da applausi, per entrambe le squadre che hanno espresso un grande baseball. Ciò è dimostrato anche dal fatto che in 16 partite di questo Europeo mai c'è stata una partita così tirata e mai si era vista una efficacia difensiva e sul monte di lancio così alta. Ma ancora una partita va giocata e vissuta fino alla fine. L’Italia ora punta all’Olanda, per rifarsi dalla sconfitta di giovedì e per conquistsre il titolo. La finale si gioca alle ore 17 sul campo 1 di Trebic e saranno ancora emozioni.

TABELLINO

da Trebic (Repubblica Ceca), Kevin Senatore

CALENDARIO DELL'EUROPEO

PHOTOGALLERY 

PAGINA FACEBOOK DEL TORNEO

L'Olanda vince la fiera di punti contro Italia Baseball U12

Solida e spettacolare: Italia Baseball U12 in semifinale europea

Buona la prima per Italia Baseball U12

Italia Baseball U12 alla carica dell'Europeo di Trebic