Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
/images2016//20190705-Emilia-Romagna-Junior-League-vince-la-finale-regionale-Europa-Africa.jpg
Attività Giovanili

L'Emilia Romagna Junior League Baseball vola alla World Series; questa sera la finale della Senior League Baseball

Lacrime, ma di gioia. A Kutno, Polonia, la selezione Junior League Emilia Romagna vince la finale regionale Europa-Africa in rimonta con il risultato di 4-3 contro la rappresentante della Repubblica Ceca, già sconfitta per 14-4 mercoledì, e conquista in questo modo l'accesso alla Little League Junior Baseball World Series che si terrà dal 11 al 18 agosto 2019 a Taylor, nel Michigan, dove la squadra di Max Desii se la vedrà contro le migliori squadre di Stati Uniti, Canada, Porto Rico, Asia e Australia.

Non è stata una partita semplice e l'Emilia-Romagna ha rischiato addirittura di non farcela, lasciando spesso i corridori in posizione punto a causa delle difficoltà riscontrate dalla parte alta del lineup. Nell'ultimo attacco utile però il gruppo emiliano-romagnolo riesce a svoltare l'incontro con una valida all'esterno centro di Christian Laghi, che serve a spingere a casa i due punti del sorpasso, mentre i rapidi tre out messi a segno dal closer Giovannelli permettono di dare inizio alla festa.

L'Emilia-Romagna ha segnato nel secondo inning e nel quarto inning per farsi raggiungere due volte sempre nel secondo e nel quarto inning, dovei i cechi hanno addirittura superato i rivali sfruttando alcuni errori difensivi che hanno rovinato, ma non compromesso, una prestazione positiva da parte del partente Simone Ioli, durato fino al sesto inning con 85 lanci.

"La squadra sta vivendo un momento di euforia misto a incredulità", racconta manager Desii. "Per più di metà squadra è la prima esperienza in un torneo del genere e nessuno si aspettava di raggiungere questo risultato in questo modo". Adesso sguardo teso alla World Series: "Negli Stati Uniti l'asticella sarà molto più alta, ci prepariamo a respirare a pieni polmoni una atmosfera unica nel suo genere. Andiamo a giocare il baseball in America".

La partita contro il Belgio era ininfluente per l'Emilia Romagna Senior League Baseball di Alessandro Flisi, già in finale dopo il 6-0 di mercoledì contro la Repubblica Ceca. La squadra emiliano-romagnola tuttavia non ha preso sottogamba l'avversario ed ha giocato ugualmente come se si trattasse di una partita da dentro fuori, nonostante il turnover deciso da Flisi, ed ha sconfitto per 15-0, al terzo inning per manifesta superiorità, la compagine belga, grazie all'ennesima prestazione corale da parte dell'attacco ed alla prestazione di Giovanni Cortesi, protagonista sul monte di lancio in tutte e tre le riprese giocate.

Questa sera, al "Provini" di Novara, alle ore 20.30, la finale contro la vincente della sfida tra Regno d'Olanda e Repubblica Ceca. Per la truppa italiana, sul monte, ci sarà Ettore Giulianelli.