Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
/images2016/copertine/Moira-D-Andrea--Caserta--NADOC-.jpg
Campionati softball

Una doppietta di Caserta contro Pianoro mette pepe alla lotta salvezza

Nell’anticipo della nona giornata di ritorno tra Caserta Academy e Tecnolaser Europa Pianoro le campane effettuano lo sweep, agganciano in classifica il Taurus Donati Gomme Old Parma, che chiude martedì 18 giugno la sua regular season con l’anticipo della nona contro Inox Team Saronno e danno alle ultime sfide della regular season un tono altamente drammatico per la salvezza. Dopo aver occupato a lungo l’ultima posizione, la squadra casertana ora ha la concreta possibilità di salvarsi a patto che infili un’altra doppietta (sabato prossimo 22 giugno) in casa contro Collecchio. Ci sono anche altri scenari, ma inutile stare ad analizzarli prima che si possano verificare.

Tutto è nato dalla bellissima prestazione fornita dalla squadra di Julio La Rosa in casa contro Pianoro. In gara 1 bella vittoria della giovanissima Alexia Lacatena (trascinatrice lo scorso anno della nazionale junior all’Europeo di Ronchi dei Legionari) contro la più esperta Alice Ronchetti. Iniziano le bolognesi  con una baseball, un singolo di Brandi, un errore difensivo, un’altra  base ball, una intenzionale e un colpito. Risponde Caserta con un doppio di Lozada, un paio di lanci pazzi e un singolo di Blesa. Poi Caserta prende il largo sfruttando numerose valide: al termine saranno 11 (contro sole 4 delle emiliane) e un 3 su 4 di Milagro Lozada per un finale  9-3 sul quale non può nulla il solo-homer di Priscilla Brandi al quinto.

La seconda partita, lunga 11 riprese e 2 ore 55 minuti, è equilibratissima grazie al dominio totale delle lanciatrici: 21 strike out di Michelle Floyd per Pianoro, con 4 valide concesse, ma anche 7 basi ball; 7 K con 6 valide per Yliana Tornes
8, 9 e 10 sono riprese che, nonostante la regola del tie-break e i corridori in base, non portano punti, che arrivano invece all’undicesimo: 2 per Pianoro e 3 per la squadra di casa. Entrambi i punti bolognesi su errore della difesa casertana, uno dei quali provocato anche da una valida di Priscilla Brandi. Poi tocca a Caserta: Lacatena avanza in seconda su sacrificio di Tornes; Moncho porta a casa Lacatena; Blesa conquistala base con quattro ball; Scotto la porta a casa con un triplo al centro e infine un singolo al centro di Moira D’Andrea chiude i conti.

RISULTATI, CLASSIFICA E STATISTICHE

Ora la palla passa alle altre. Per prime a Inox Team Saronno e Taurus Donati Gomme Old Parma, in campo a Saronno questa sera, giovedì 18 giugno alle 17.00

LIVE PLAY BY PLAY