Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
Bologna festeggia dopo il fuoricampo di Leonora (CB/NADOC)
Campionati baseball

L'UnipolSai allunga la serie a suon di valide

Bologna alla riscossa in gara 3 della semifinale scudetto, la squadra di Frignani supera Parma (9-3) ed allunga la serie dopo una partita bella e combattuta per otto riprese con occasioni da ambo le parti.
Diversi i momenti chiave nel match, anche se tutto gira tra sesto e settimo inning quando a Parma non riesce il sorpasso e Bologna torna avanti battendo tutti i punti con due eliminati.

 

ParmaClima ed UnipolSAI partono con le formazioni annunciate nella terza gara della serie, Habeck e Perasklis sono i partenti di gara e Mercuri sostituisce l’infortunato Mirabal tra le fila ducali.
Gli ospiti vanno a segno in modo inaspettato, dopo tre battute ed una sola valida va nel box Marval, il catcher spedisce la palla altissima ma un’incomprensione tra gli esterni consente a Ferrini di segnare l’1-0.
Perakslis inizia con sicurezza la propria partita e chiude il primo inning senza valide e con solo tre uomini affrontati.
Parma va in difficoltà anche nel secondo inning quando un altro errore permette a Bologna di occupare prima e seconda base senza out, un bunt eseguito male e due strike out di Habeck però chiudono la ripresa.
Dopo un altro inning senza valide di Perakslis l’UnipolSAI aumenta il vantaggio al terzo grazie al solo homer a destra di Polonius (2-0) che galvanizza squadra e pubblico.
Parma inizia a toccare il partente bolognese nella parte bassa del terzo inning con una valida ed una lunga volata che illude il pubblico di casa, ma il punteggio non cambia.
Bologna spreca una grossa occasione al quarto quando riesce a riempire la basi, con un solo out a disposizione Vaglio spara una lunga volata a destra che viene presa al volo in allungo da Koutsoyanopulos che salva la ripresa per i ducali.
I padroni di casa riescono a ridurre le distanze al cambio di campo grazie ad un doppio di Paolini ed un singolo di Grasso su cui il compagno scivola a casa, Perakslis limita i danni con un decisivo strike out su Desimoni e Polonius chiude la ripresa con un faticoso out in seconda.
Dopo una ripresa gestita con sicurezza da Habeck i ducali riempiono le basi con un solo out al cambio di campo, Scalera batte una volata di sacrificio al centro che decreta il pareggio (2-2), poi una forte linea di Paolini viene afferrata in tuffo al volo da Ferrini che evita alla Fortitudo almeno altri due punti e probabilmente salva la partita.
Nella parte alta del settimo Bologna inizia con due eliminazioni conto Ribeiro poi un singolo di Polonius su conto pieno fa girare l’inerzia della partita, seguono un doppio di Marval che riporta in vantaggio gli ospiti (3-2) ed un fuoricampo da 2 punti di Leonora che manda la squadra di Frignani sul 5-2.
Perakslis lascia a zero Parma nel suo ultimo inning di lavoro mentre Bologna lascia ancora due uomini sulle basi nell’ottava ripresa.
Gouvea va sul monte per l’UnipolSAI nella parte bassa dell’ottavo inning, l’italobrasiliano ripaga la fiducia e con tre flyout chiude la ripresa.
Nella parte alta del nono inning la Fortitudo perde Leonora per infortunio alla caviglia ma riesce ugualmente a segnare su una doppia rubata con i corridori agli angoli (6-2), più tardi Grimaudo chiude virtualmente la partita con un poderoso fuoricampo da 3 punti (9-2).
Il pubblico comincia lentamente a lasciare lo stadio con l’ultimo attacco di casa in corso, Parma riesce a segnare un punto, ma il margine è tropo ampio e Bologna chiude senza patemi.

 

IL TABELLINO

CALENDARIO SEMIFINALE 1

LA PHOTOGALLERY DELLE SEMIFINALI

 

20190806 Polonius Bologna (Bassani)