Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo.

 Visualizza la Privacy Policy Approvo
instagramyoutubecustom1
images2016/editcampania/Lega_del_Mare_Finals_2019--2.jpg

Lega del Mare : il gran finale a Caserta

Domenica, 23 Giugno, si è chiusa a Caserta la seconda edizione della Lega del Mare che ha visto impegnate quindici squadre provenienti da 5 regioni diverse del Centro-Sud Italia. Il gran finale si è tenuto a Caserta nella storica location campana dello Stadio del Baseball e sul diamante di softball. Le gare della mattinata si sono aperte con un minuto di silenzio per commemorare la prematura scomparsa di Marianna Garofalo, giocatrice di Softball con passato anche casertano, sorella e nipote di due atlete dei Fovea Embers. Per questa ragione i manager delle squadre con il totale assenso dellorganizzazione della Lega del Mare, hanno deciso di assegnare il primo posto (ad honorem) al roster foggiano.  
I Nettunia slow pitch portano a casa questa edizione al termine di una finale, dagli alti contenuti tecnici, contro i cugini Dolphins Anzio che portano a casa due premi individuali: Martufi miglior battitore e Scagnetti miglior difensore. Terzo posto per il roster reggino di San Giorgio Baseball e Softball che chiudono una giornata quasi perfetta, rovinata solo da un fuoricampo nettunese in semifinale. I Brewers confermano il loro valore piazzandosi a ridosso del podio e in testa al gruppo delle campane che occupano la parte centrale della classifica: quinto posto per Reggia Caserta che ha ceduto per un solo punto alla finalista Anzio, Sesto per i Seagulls Salerno vincitori della Regular Season. Settima piazza per il Napoli Baseball Softball capaci di avere la meglio sugli ottimi Vagabundos Casteldaccia Baseball, ma poi sconfitti nei quarti dai ragazzi di Reggio Calabria. I Bulls chiudono il blocco campano, pagando lo scotto di affrontare la vincitrice del torneo al primo turno. 
Il tabellone che ha assegnato le piazze dal nono al quattordicesimo, ha premiato il roster con più quote rosa in assoluto del torneo: Cus Unime Messina davanti ai Vagabundos Casteldaccia Palermo. I Red Foxes Roma si aggiudicano lundicesima piazza grazie alla vittoria contro Bari e il Contributo fondamentale di Bryanne Magtybay premiato come miglior giocatore under 18. Esperienza fantastica per i Kings Rivello Baseball (12) che schierano nelle loro fila la miglior giocatrice donna Dominga Labanca. Il Cus Cosenza, sfortunato a trovarsi sulla strada Palermo, raggiunge il tredicesimo posto. Quattordicesimi i Warriors Bari: 2 inning fantastici contro i Red Foxes, poi subiscono la rimonta dei romani. 
E stata una giornata bellissima in cui le 14 squadre hanno potuto confrontarsi tra di loro, fornendosi spunti di crescita e aprendo nuove strade di collaborazione. Un clima di grande lealtà sportiva e di voglia di giocare. Una vera è propria festa di sport.  Ad arricchire la giornata la presenza del Vice Presidente Nazionale Gigi Mignola, che ha sottolineato quanto il movimento amatoriale stia spingendo il nostro sport in regioni dove quasi non vi era più traccia e complimentandosi con il comitato organizzatore dellevento. Soddisfatto il delegato regionale Giuseppe Mele per la riuscita dellevento: Siamo felici di come sia andata questa edizione, tutto è migliorabile ma ho vista tanta felicità nei volti delle squadre che hanno partecipato a questa edizione. Di questo dobbiamo ringraziare il responsabile del settore amatoriale Mario Pironti che, grazie alle sue capacità organizzative, ha portato questo torneo al livello attuale. Un ringraziamento speciale a Tutti i partecipanti, già siamo allopera per la prossima edizione, che con degli aggiusti al regolamento e alla parte organizzativa sarà sicuramente più avvincente.
 
Antonio Vallefuoco 
Un ringraziamento va ad Alessandro Manna per la concessione delle foto
Lega del Mare Finals 2019 9154